• 2018
  • TUTTOSPORT 18/01/2018

    La prima pagina di oggi di Tuttosport, che relaziona sul forum di calciomercato tenutosi ieri in Corso Svizzera.
    Alla mia sinistra, dopo Franco Granello, il direttore Paolo de Paola, che ringrazio nuovamente per la splendida ospitalità.
    Sulla mia espressione, preferisco soprassedere.

  • 2017
  • UN ULTIMO ABBRACCIO 27/11/2017


    Non ho troppe parole da dire, non le trovo in questo momento e magari sarebbero inutili, retoriche o superflue.
    Mio padre è morto oggi pomeriggio, dopo un'improvvisa quanto terribile emorragia cerebrale.
    Lascia un vuoto grande in molte persone che gli hanno voluto bene, tanto bene.

    La sua storia in breve la lascio raccontare ancora a lui, in queste righe scherzose: BEPPE BONETTO.

    Invece, come ultimo saluto, lascio la parola a chi aveva di più caro, mio figlio Paolo, che domenica raccontava su Instagram le sue emozioni così, pubblicando la foto qui sopra relativa al 10 ottobre, il suo ultimo compleanno:

    "Si. Questa è l'ultima foto che ho scattato con te nonno, l'ultima in tutti i sensi.
    E' stata una mattinata agghiacciante, un risveglio che mi sembrava di morire e ora scrivo qui perchè probabilmente non ti vedrò mai più, sei la persona che mi ha dato un futuro, quella che poteva crollare il mondo, ma se c'ero io tu eri felice e anche il contrario. Detto questo io ti auguro di andare in un posto meraviglioso, dove ci sia io, la nonna e tutte le persone che ti amano.
    Addio nonno. Insegna agli angeli come diventare il Direttore Generale del Torino. Anche se sei in coma, so che mi puoi sentire, come è successo oggi.
    Non ti deluderò, mai."

    I funerali, in forma rigorosamente laica, si terranno giovedì 30 novembre alle 11.30 con ingresso al Cimitero Monumentale di Torino e cremazione alla Socrem.



  • BARRECA ALLO STAGE DELLA NAZIONALE 23/02/2017

    Le nostre congratulazioni ad ANTONIO BARRECA per la convocazione al secondo stage della Nazionale che si è tenuto a Coverciano dal 20 al 22 febbraio, dopo che al primo non aveva potuto rispondere alla chiamata di Ventura per una fastidiosa influenza.
    Ed anche questa è un'altra bella tappa...

  • 2016
  • ANTONIO BARRECA RINNOVA! 06/11/2016

    E' con grande soddisfazione che annunciamo il prolungamento, e il significativo adeguamento, contrattuale di ANTONIO BARRECA con la società granata fino al 30 giugno 2021.
    Una trattativa che ha trovato la massima disponibilità di tutte le parti, Gianluca Petrachi ed il Presidente Cairo per primi (e che si è conclusa ieri sera nel post partita con la firma del Presidente), premiando meritatamente un ragazzo di grandi potenzialità che sta dando enormi soddisfazioni a tutti, a se stesso per primo, grazie anche all'importante aiuto della fiducia trasmessagli dall'allenatore.
    Siamo al quarto contratto sottoscritto da Antonio con il Torino in poco più di tre anni, a dimostrazione della costante crescita qualitativa e quantitativa delle sue prestazioni, della correttezza della Società granata e della efficacia di alcune scelte in momenti topici (Cittadella per primo).
    Siamo davvero orgogliosi e contenti per lui e condividiamo con Antonio anche un po' di orgoglio e felicità per aver fatto al meglio il nostro lavoro.
    Con la certezza che questa sia solo un'altra tappa, non certo un punto di arrivo.

  • TUTTOSPORT 08/10/2016

    La prima pagina di oggi di Tuttosport, che riporta il forum di mercato tenutosi il giovedì precedente nella "storica" sede di Corso Svizzera.
    Alla mia sinistra il vicedirettore Gianni De Pace e il direttore Paolo de Paola, che ringrazio per la squisita ospitalità (...comprensiva anche di un bicchiere di spumante e di paste assai caloriche).

  • CALCIOMERCATO 2016 15/09/2016

    Per prima cosa, benvenuti nel NUOVO SITO DELLE NOSTRE DUE SOCIETA' (per essere precisi la I.F.A. di Marcello ospita magnanimamente la I.F.A. di Giuseppe...), nel quale - con calma, con molta calma - verranno trasferiti molti elementi del precedente.
    Parlando invece di calciomercato...
    ANTONIO BARRECA è stato controriscattato del Torino, con un po' di suspance in considerazione che il deposito è avvenuto agli ultimi minuti... Antonio è soddisfatto di essere tornato "a casa", ma è anche molto grato al Cagliari che ha dimostrato di credere in lui con un (potenziale) investimento molto importante.
    Sempre il Torino ha proposto a MATTEO PROCOPIO un contratto annuale, riservandosi un diritto d'opzione per un successivo triennale: è poi passato in cessione temporanea all'ambiziosa Cremonese di Rampulla, Giammarioli e Tesser.
    Ancora sulla sponda granata, rinnovato il prestito con opzione e controopzione di SIMONE ROSSO al Brescia e di GIOVANNI GRAZIANO al Renate, mentre FEDERICO ZENUNI, sempre in cessione temporanea, va al Tuttocuoio.
    Un ex-granata, GABRIEL DEBELJUH, sottoscrive invece un contratto biennale con il neopromosso (e storico) Piacenza del Presidente Marco Gatti.
    Primo contratto da professionista (avendo nella scorsa stagione maturato il numero di presenze previste dall'art. 33 NOIF) per EMANUELE ANASTASIA fino al 2019 con il Pavia, ma - come si paventava fin da subito - "virtuale" perchè la società lombarda non è riuscita a risolvere i grossi problemi di iscrizione e quindi il giovane e promettente attaccante si è accasato al Chieri, mentre ANDREA SIGNORINI, che aveva ancora una stagione con il Rimini, firma un biennale con l'esordiente ma ambizioso Fondi.
    EMANUELE GATTO, dopo l'ottimo campionato con il Cuneo, rinnova fino al 2019 con il Chievoverona e va in cessione temporanea al Santarcangelo.
    AHMED RASSOUL GUEYE rinnova con il Chieri, ovviamente per una stagione, mentre DONATO DISABATO va alla Pro Patria.
    DAVIDE GUGLIELMOTTI risolve il contratto con la Cremonese e si accasa alla Pistoiese.

         

  • CONTRATTO PER ZENUNI! 22/01/2016

    Siamo lieti di comunicare che il primo febbraio il Torino F.C. ha depositato il primo contratto da professionista (triennale) per FEDERICO ZENUNI.
    Un riconoscimento meritato nei confronti di un ragazzo di grande valore sportivo e umano, fresco reduce dall'esordio nella Under 21 albanese.
    Negli ultimi giorni di calciomercato, abbiamo inoltre perfezionato alcune operazioni: ANDREA CRISTINI passa dal Pavia al Mantova, in cessione temporanea con obbligo di riscatto in caso di (auspicata ed auspicabile) salvezza.
    L'Albinoleffe acquisisce dal Mantova, con le medesime modalità, DANIELE DALLA BONA.

  • 2014
  • AUGURI! 09/10/2014

    Il 10 ottobre è il compleanno di mio padre: compie una cifra sicuramente tonda… Sotto tortura posso svelare che intendiamo 80 anni…
    Da quando è entrato nel mondo del calcio (addirittura 56 anni fa, in Lega Nazionale Professionisti a Milano) ha visto cose che voi umani non potreste immaginarvi: navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione e ha visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo, come lacrime nella pioggia...
    Per questo, a parte le citazioni scherzose e qualche scongiuro di rito, vorrei convincerlo a scrivere un libro.
    Che ricordi i molti aneddoti di una vita piena di successi, di emozioni, di soddisfazioni che di certo, per il suo carattere ottimista e positivo, superano di gran lunga le delusioni, le scorrettezze e le amarezze.
    Che dipinga chi c’è ancora e chi non c’è più, partendo magari dall’amicizia con Italo Allodi, Nanni Traversa o Nardino Previdi o dal carisma di Romeo Anconetani.
    Che descriva senza agiografia o troppa nostalgia un calcio così diverso da quello di oggi e la sua evoluzione della quale è stato diretto protagonista e testimone.
    Vedremo se riuscirò nell’intento, per adesso mi limito a fargli gli auguri ed a ringraziarlo pubblicamente per le opportunità professionali e soprattutto morali che mi ha concesso e – si spera – almeno in parte trasmesso ed insegnato.

  • ULTIME DI MERCATO 31/07/2014
    Emanuele Gatto e Marcello Bonetto

    Dopo la nota e purtroppo in parte preventivata mancata iscrizione del Siena, EMANUELE GATTO firma un triennale con il Chievo (un importante investimento per entrambi) e ritorna in cessione temporanea biennale in un Lumezzane che si annuncia più competitivo ed agguerrito dello scorso anno.
    Siamo contenti che un Club di Serie A creda in un ragazzo di sicure prospettive, dandogli l'opportunità di crescere con tranquillità.
    FEDERICO GAGLIARDINI firma un biennale con il Melfi.
    AHMED RASSOUL GUEYE passa alla Reggiana, in cessione temporanea dalla Juventus. Vai & Colpisci Momo!!!
    DAVIDE LETO va in prestito dal Crotone al Martina Franca.
    GAETANO CARIDI lascia la Cremonese e ritorna al Mantova, sottoscrivendo un biennale.

  • ALTRE OPERAZIONI 21/07/2014

    Continuano, con estrema soddisfazione, le novità quasi quotidiane:
    l'operazione numero dodici dall'inizio della sessione estiva di calciomercato riguarda il biennale sottoscritto da DANIELE DALLA BONA con il Real Vicenza: uno scattante Federico all'alba delle dieci di domenica mattina era già "sul pezzo" a Vicenza a perfezionare il tutto;
    la tredici è il passaggio a titolo definitivo di un giovane classe 1996,
    l'operazione numero quattordici riguarda un altro FRANCESCO, ma classe 1979, MARIANINI che approda nella "sua" Toscana con un annuale al Tuttocuoio (ma poi riflette se appendere già le scarpe al chiodo...);
    la numero quindici ha per protagonisti Gulli Gabetto e DONATO DISABATO: il calciatore prolunga con la Pro Vercelli fino al 2016 e passa a titolo temporaneo alla Carrarese.

  • ULTIME DI MERCATO 09/07/2014
    Antonino Barillà

    ANTONINO BARILLA' , dopo aver risolto consensualmente il rapporto con la Reggina, approda al Trapani con un contratto biennale, automaticamente rinnovato di un ulteriore annualità se il Trapani disputerà il Campionato in una delle due massime Serie.
    E' la conclusione di una lunga trattativa, improntata alla massima correttezza da parte di tutti gli interessati, anche degli altri Club che inseguivano il giocatore.
    Molto soddisfacente anche il biennale di ANDREA CRISTINI firma un biennale con il Melfi.
    Ci rende infine assai felici uno scatenato Gulli Gabetto che, dopo la risoluzione consensuale del contratto con il Benevento, fa approdare ANDREA SIGNORINI alla Serie B, con un biennale al Cittadella.
    ANDREA (evidentemente il nome va di moda!) ROSSO approda, dopo una meritata promozione con le "casacche bianche", al Pavia: altro contratto biennale.

  • BARRECA AL CITTADELLA! 03/07/2014

    Tante operazioni in questi primi giorni di calciomercato:
    ANTONIO BARRECA "oggetto del desiderio" di alcune belle realtà della Serie B e di quasi tutta la Lega Pro, va al Cittadella in cessione temporanea dal Torino, con opzione e controopzione;
    EMANUELE GATTO sottoscrive un triennale con il Siena, anche se non possiamo trascurare o nascondere grossi problemi per la società bianconera in vista dell'iscrizione al Campionato;
    GIOVANNI GRAZIANO firma un quadriennale con il Torino, con grande soddisfazione di tutti noi;
    triennale invece per DAVIDE LETO con il Crotone;
    biennale con la Cremonese per DANIELE MASCOLO;
    molto contenti anche dei triennali sottoscritti, con una "toccata e fuga" in Versilia, da  GIACOMO BENEDINI e LORENZO COCCOLO con il Pisa!
    ...e speriamo arrivino presto altre news...

  • MERCATO DI GENNAIO 09/01/2014

    STEFANO PADOVAN rientra alla Juve dal Pescara (dove ha collezionato 5 presenze) e passa in cessione temporanea alle gloriose casacche biancorosse del Vicenza.
    Le altre nostre operazioni, nell'ultima finestra di calciomercato di gennaio, sono il passaggio di
    GIACOMO CHIAZZOLINO e GIAN LUCA RUBIN al Bra, società in indubbie difficoltà di classifica che sta tentando di giocarsi ogni chance per rimanere fra i professionisti.
    Sappiamo che Giacomo e Gian Luca saranno in grado di contribuire sostanzialmente al perseguimento di questo difficile, se non impossibile, obbiettivo.
    ANTONINO BARILLÀ risolve il prestito con la Sampdoria (3 presenze) e ritorna alla Reggina.
    TOMMASO SQUILLACE dal Catanzaro va in cessione temporanea al Messina.

  • 2013
  • ALL'ULTIMO SECONDO: BARILLÀ 03/09/2013
    Antonino BARILLÀ

    Con il calciomercato che si concludeva per la prima volta alle ore 23, siamo riusciti alle ore 22 e 59 minuti e qualche secondo a perfezionare un ultimo contratto: il trasferimento in cessione temporanea, con diritto di opzione sulla compartecipazione, di ANTONINO BARILLÀ alla Sampdoria.
    Siamo molto contenti che Nino possa finalmente avere l'opportunità di dimostrare le sue doti in Serie A, categoria nella quale aveva esordito da diciottenne.
    E' stata necessaria la buona volontà di tutte le parti per riuscire a chiudere in così breve tempo il tutto.
    Un'ottima operazione sul filo di lana che, assieme al passaggio di pochi giorni fa di GIOVANNI PASQUALE al Torino e la cessione in compartecipazione di DAVIDE GUGLIELMOTTI dall'Internazionale alla Pro Patria, rende positiva e soddisfacente la fase finale del nostro mercato estivo, pur in un'annata con così gravi problemi economici per il calcio e per la nostra nazione.

  • PASQUALE AL TORINO! 31/08/2013

    Dopo un lungo inseguimento, durato oltre un anno, GIOVANNI PASQUALE è un giocatore del Torino.
    La formula è del prestito secco. La soddisfazione delle parti è indubbia.
    Un grande in bocca al lupo al ragazzo di Venaria Reale!

  • BARILLÀ RINNOVA 16/08/2013

    Con piacere comunichiamo il rinnovo fino al 2016 e l'adeguamento del contratto di ANTONINO BARILLÀ con la Reggina.
    Inoltre segnaliamo un altro rinnovo: quello di GAETANO CARIDI, un biennale con la Cremonese, ed il passaggio di OSCAR BRANZANI al Berletta, in compartecipazione con il Cittadella.

  • CONTRATTO PER ANTONIO BARRECA 04/07/2013
    Antonio BARRECA

    Con grande soddisfazione segnaliamo che ANTONIO BARRECA ha sottoscritto un contratto triennale con il Torino. Dopo le convocazioni in Nazionale, un altro meritato traguardo raggiunto da Antonio, che diventa così professionista con due anni di anticipo.
    Fra le altre operazioni di mercato, ricordiamo il rinnovo della compartecipazione e il prolungamento del contratto di DONATO DISABATO con la Pro Vercelli (e l'Albinoleffe) e di MATTIA PROIETTI con il Bassano (e la Juventus).
    Altre novità "bollono in pentola", incominciando dalla ufficializzazione della destinazione di STEFANO PADOVAN.

  • MERCATO DI GENNAIO 08/01/2013

    Nei primi giorni della finestra di mercato invernale, segnaliamo:
    - il trasferimento a titolo definitivo di GAETANO CARIDI dalla Pro Vercelli alla Cremonese, con un contratto biennale;
    - il prestito di GIAN LUCA RUBIN dall'Alto Adige al Mantova.

  • 2012
  • PASQUALE RINNOVA FINO AL 2016 18/10/2012

    È con grande soddisfazione che annunciamo di aver perfezionato oggi il rinnovo di contratto di GIOVANNI PASQUALE con l'Udinese.
    Una scelta reciproca importante, significativa e gratificante, con la sottoscrizione di un triennale che allungherà la sua avventura friulana fino al 2016.

  • ALTRE OPERAZIONI DI MERCATO 20/08/2012

    Anche in questo mese, abbiamo fatto buone cose:
    - un biennale per DARIO CAMPAGNA al Venezia;
    - l'importante adeguamento e prolungamento di contratto fino al 2016 di UMBERTO GERMANO con la Pro Vercelli;
    - la compartecipazione fra Chievo e Varese, con adeguamento e prolungamento anche in questo caso fino al 2016, di RAFFAELE PUCINO

  • OPERAZIONI DI MERCATO 20/07/2012

    In un'annata particolarmente difficile, che rispecchia ovviamente, ad ogni livello professionale, la situazione economica seria e quasi drammatica che ci circonda, abbiamo in questi giorni di luglio perfezionato alcune buone operazioni di mercato ed in particolare:
    - un contratto biennale per GAETANO CARIDI con la neopromossa, ma ambiziosa, Pro Vercelli;
    - altro contratto biennale per MARCO GORZEGNO con la Juve Stabia;
    - prolungato fino al 2014 il contratto di FRANCESCO MARIANINI con il Novara;
    - GIAN LUCA RUBIN è andato, in compartecipazione con la Juventus, all'Alto Adige;
    - prolungato e adeguato (con grande fatica...) fino al 2015 il contratto di TOMMASO SQUILLACE con il Catanzaro.
    Altre piccole e grandi cose, tutte egualmente importanti per noi, bollono in pentola... Speriamo si realizzino al più presto...

  • UN SALUTO DA BEPPE BONETTO 10/01/2012
    Federico Bonetto, Beppe Bonetto e Marcello Bonetto

    "I fatti separati dalle opinioni": una vecchia regola giornalistica che vale anche quando si debba semplicemente dare conferma di notizie "interne" alle due I.F.A. (in queste brevi righe, per semplicità, parlo anche a nome della società di mio figlio, la I.F.A. di Marcello Bonetto, di cui è socio mio nipote Federico) dalle quali, trascorsi ventotto anni da quando ho costituito la società e quindici anni da quando ho allargato la compagine ad altri soci, sono ora usciti Sclosa, Romano e Bia, oltre ad Ippolito Gallovich che in tutto questo periodo ci ha disinteressatamente gratificati con un'assistenza professionale di altissimo livello, sacrificando il tempo libero e la famiglia sull’altare dell’amicizia e della "passionaccia" per il calcio.
    Il tam tam dell’ambiente ha fatto la sua parte e quindi è stato già da tempo reso ufficiale che Claudio ha compiuto il gran salto ed è passato alla Juve per occuparsi del Settore Osservatori nell’ambito giovanile, mentre Francesco continuerà l’attività di Agente.
    Il distacco per entrambi (e per noi) è stato reciprocamente abbastanza laborioso, ma si è concluso in modo soddisfacente ed ha preservato un rapporto personale di cordialità e di futura collaborazione.
    Per i 1 + 2 Bonetto e per le nostre due Società, il cambiamento ha dato un colpo di accelerazione ad una impostazione che negli ultimi tempi si stava rivelando pressante e che, nell’immediato, terrà conto di alcune variabili emerse in questi anni, cioè la crisi del calcio italiano sia come produzione di “talenti” (soprattutto nella concorrenza con un mercato estero che, nella serie A, è ormai arrivato ad occupare il 50% dei posti disponibili), sia nel rispetto delle regole di un fair-play finanziario che non può essere trascurato in un paese che sta lottando con una crisi economica senza precedenti.
    Da tali considerazioni deriva una conseguenza, quella di riportare - come di fatto stiamo facendo da alcuni mesi - la nostra futura attività alle origini, davvero piacevoli e stimolanti, ricavandone rilevanti e concrete gratificazioni, con un costante monitoraggio sui vari Settori Giovanili, non solo torinesi, finalizzato ad individuare gli elementi che possano veramente portare linfa nuova al nostro sport, il tutto inserito in un'ipotesi di lavoro che comprenda anche un rapporto di stretta collaborazione con uno specifico mercato extra europeo, in base ad una scelta decisamente innovativa per un gruppo che, nella sua storia, non ha mai privilegiato il calcio estero.
    La squadra dei nostri assistiti, idealmente capitanata da Gianluca Zambrotta, comprenderà quindi alcuni elementi già affermati e comunque molti giovani europei e no, in possesso di qualità per un futuro di reciproche soddisfazioni, alla luce di un'impostazione che, parafrasando una famosa autobiografia, pensiamo sia sintetizzabile in un motto che è un auspicio ed un impegno, quello di "un grande passato davanti a noi ".
    Con la passione e l'entusiasmo di sempre, nella speranza risulti gradevole e gradita questa nuova release del sito, che sarà comunque perfezionata nei prossimi mesi, un saluto da tutti noi.
    Beppe Bonetto

  • 2011
  • SCLOSA ALLA JUVENTUS 21/10/2011

    Alcuni giorni fa ho "perso" (nel senso buono e positivo del termine) Claudio Sclosa, mio socio accomandatario nell'I.F.A. di Marcello Bonetto, che è diventato il coordinatore osservatori Italia della Juventus.
    Se penso al tempo che è passato da quando lo vedevo giocare nella primavera del Torino, mi sento purtroppo molto vecchio.
    In oltre trent'anni mio padre ed io lo ricordiamo prima come tesserato granata (rammento vividamente il "biondino" fare di testa un goal bello – e ahimè inutile - a Zurigo contro il Grasshoppers, in una serata di pioggia infinita), poi come assistito (memorabile la battaglia con Anconetani quando, in scadenza di contratto, stava lasciando il Pisa per la Lazio) durante tutta la sua carriera sportiva e poi ovviamente, per ben 15 anni, come socio. Tanto, tanto tempo.
    In questi tre lustri da agente di calciatori magari gli ho fatto qualche "cazziata" di troppo – colpa più che altro del mio carattere che ogni tanto si "accende" un pochino… - ma ne ho sempre apprezzato l'umiltà con cui si è avvicinato a questo strano e difficile lavoro, la correttezza e la professionalità delle sue azioni, l'ottima capacità di porsi come attento consigliere tecnico nei confronti dei ragazzi delle squadre giovanili e non solo giovanili. Ultimamente l'abito da procuratore gli andava un po' stretto e mi ha confessato che gli mancava il piacere del campo, del calcio inteso come gesto più originario e genuino, dell'emozione di vedere dei ragazzini correre dietro ad un pallone. E certo, se il passare ad un nuovo lavoro per lui più appagante sul piano esistenziale rappresenta già un elemento positivo, quello di farlo presso un Club di simile importanza (per quanto mi faccia sorridere pensarlo con i "gobbi") è stata un'opportunità eccezionale e meritata.
    Gli mando quindi, anche pubblicamente, un grande in bocca al lupo (condiviso ovviamente con mio padre e con Federico) per questa sua nuova esperienza nella quale si è già buttato con grande entusiasmo, ricordandogli che anche se ho "perso" il mio socio, non per questo ho perso il mio amico.

  • INTERVISTA A MARCELLO BONETTO 01/03/2011

    Prima e seconda parte (fra gli argomenti una panoramica sulla nostra professione e sulla situazione economica del calcio) di una lunga intervista fattami da Beppe Rasolo il 19 gennaio e andata in onda il 6 febbraio 2011 nella trasmissione a carattere regionale Piemonte Notizie.

  • 2010
  • ZAMBROTTA FINO AL 2012 22/07/2010

    E' con grande piacere che ufficializziamo il prolungamento fino al 30 giugno 2012 del contratto di GIANLUCA ZAMBROTTA con il Milan, perfezionato, con estrema soddisfazione di tutte le parti, oggi.

  • MARIANINI AL NOVARA 17/06/2010

    FRANCESCO MARIANINI ha sottoscritto un triennale con il neopromosso ed ambizioso Novara Calcio.
    Siamo soddisfatti della conclusione di una trattativa condotta con equità e ragionevolezza tutte le parti.

  • 2009
  • COMPLEANNO BEPPE! 09/10/2009

    Beppe Bonetto, nasce il 10 ottobre 1934 a Torino e, nel mondo del calcio...
    ...dal 1950 al 1952 gioca come centrocampista (e capitano) nel Pino Maina, importante ed in quel periodo quasi imbattibile squadra giovanile piemontese
    ...nel marzo 1958 si laurea in Economia & Commercio con una tesi sull'"Amministrazione Economica delle Società calcistiche" (con significativa recensione di Antonio Ghirelli su Tuttosport, vedi Rassegna Stampa in ABOUT IFA)
    ...dal 1° luglio 1958 al 31 dicembre 1963 è Responsabile Amministrativo della Lega Nazionale Professionisti a Milano
    ...dal 1° gennaio 1964 al 31 gennaio 1982 è il Direttore Generale del Torino Calcio: vince "lo" scudetto nel 1975/1976 (oltre 2 secondi e 2 terzi posti e nessun piazzamento sotto il decimo posto in classifica) e due Coppe Italia nel 1967/68 e 1970/71 (più altre 2 finali perse ai rigori)
    ...dal 1° febbraio 1982 al 30 giugno 1983 è il Direttore Generale del Napoli Calcio
    ...nel 1983/84 è consulente del Perugia e del Genoa e "inventa" il lavoro di Agente di Calciatori fondando la I.F.A., International Football Agency; diventa poi Presidente della prima Associazione Procuratori ed è per oltre dieci anni rappresentante della categoria in seno alla Commissione della F.I.G.C.
    ...nel 2008 festeggia 50 anni nel calcio e 25 come I.F.A.
    ...il 10 ottobre 2009 compie 75 anni e continua a lavorare, con lo stesso, miracoloso, forse inspiegabile, entusiasmo...;">

  • 2008
  • CIAO NONNA 08/10/2008

    LICIA VILLATA SARASSO (22.8.1914 - 8.10.2008)
    Difficile ringraziare una persona, quando è troppo tardi per farlo e quando si sa che purtroppo non la si rivedrà mai più. Ma è una persona cui devo letteralmente la vita, 39 lontani anni fa.
    E le devo almeno la tanta dolcezza e la gentilezza e l'infinito amore ricevuto in regalo ogni giorno da quel carattere da leone fiero, ma fragile, così emotivo, affettuoso ed un po' pauroso...
    E le devo soprattutto i racconti attorno ad un tavolo da pranzo, dopo mangiato, lungo tutta la mia giovinezza. Perchè anche se sono nato senza il fascismo, cosa sia stato lo so da lei, come e cosa abbiano rappresentato in quegli anni la guerra, la povertà, la miseria, la fame, la Resistenza, la Liberazione e la speranza in un futuro migliore, lo so da lei.
    Dalla sua memoria, dalle sue parole, dai suoi vividi ricordi, dalla sensibilità che ha sempre pervaso la sua lunga, lucida e a volte difficile vita. Grazie di tutto, nonna, e da oggi non importa più se il mondo non è così bello e giusto come lo avresti sempre sognato e desiderato tu.
    P.S. E grazie per l'ultimo "al mat (che vuol dire bambino in astigiano) pì bel dal mund!": per quanto sia un'ulteriore conferma che l'amore è cieco, è sempre stato un piacere sentirselo dire...
    E tutti noi ringraziamo Renata e Cesare Cattaneo, Michela per la disponibilità e la dedizione in tutti questi ultimi, difficili giorni, il dottor Furbatto e i tanti altri medici cortesi e competenti che l'hanno assistita in questi mesi.

  • GILARDINO ALLA FIORENTINA 28/05/2008

    E' ufficiale!
    Siamo orgogliosi di annunciare che ALBERTO GILARDINO ha siglato un quinquennale con la Fiorentina.
    La presentazione al Franchi è stata molto emozionante, uno splendido impatto di pubblico e sincero, reciproco calore. Sul piano personale siamo contenti di aver svolto velocemente e bene una trattativa difficile, andata in porto attraverso la ragionevolezza e l'intelligenza di tutte le parti.
    I pubblici ringraziamenti di Pantaleo Corvino sono un ulteriore motivo di orgoglio professionale. Siamo convinti (scripta manent...) che questa soluzione consentirà ad Albi di ottenere tutte le soddisfazioni sportive e umane che merita, dopo un'annata sicuramente meno appagante delle altre.

  • PERUZZI MIGLIOR PORTIERE AIC 29/01/2008

    ANGELO PERUZZI ha vinto ieri il premio A.I.C. Oscar del Calcio 2007, come miglior portiere della scorsa stagione.
    Non è solo il riconoscimento ed un tributo dei suoi colleghi, per questo ancora più gradito e gratificante, ad una carriera straordinaria, ma un voto obiettivo.
    Angelo aveva già vinto il premio nella prima edizione e nella seconda (1997 e 1998) ed era stato nominato fra i tre finalisti nel 2000, 2002, 2004 e 2006!
    Non male...

  • 2007
  • CARO ANGELO, 21/05/2007

    Caro Angelo, questo nostro sito è intimo, piccolo, volutamente poco pubblicizzato, senza pretese, vuole essere più che altro una fonte d'informazione per gli addetti ai lavori.
    Allora mi sento di scriverti su queste pagine, in una News che fra pochi giorni passerà in archivio, sostituita dalla notizia di qualche trasferimento o altra più fredda comunicazione.
    Ieri, 20 maggio 2007, hai disputato la tua ultima partita da professionista a conclusione di un ennesimo grande campionato, grande sia per il risultato straordinario ottenuto dalla Lazio, quanto per le tue prestazioni. Ti ho votato sabato nella TOP 11 del Corriere dello Sport non certo per affetto o piaggeria, ma razionalmente, oggettivamente, perchè anche in questa stagione sei risultato il più bravo e continuo, a mio modesto, ma sincero, parere. Inutile ripercorrere le tue vittorie, la tua carriera.
    Oggi però penso a tante cose, al tempo che passa...
    Ho adesso fra le mani un ricordo vivido, compilato con la mia calligrafia... Un contratto di prestito gratuito datato 13 luglio 1989 con le firme di Mascetti e Landri ed un importo di 265.000.000 lordi (parliamo di Lire ovvio e non credo sia il caso di avere troppa privacy...) per il tuo "sofferto" passaggio al Verona. Sofferto perchè avevamo dovuto insistere a lungo per convincerti ad accettare, eri frenato non certo dai soldi, quanto dall'età, dalla distanza, dalla voglia dei tuoi genitori di tenerti ancora vicino. Poi, alla fine, ti eri fidato del nostro consiglio, di mio padre in particolare, ed avevi confermato con un grande campionato da titolare tutto il bene che avevi già dimostrato nelle partite disputate con la Roma.
    La carta è ingiallita, rovinata, il ricordo no. Tu avevi 19 anni, io non ancora 26...
    E tante cose, fortunatamente il più delle volte belle e positive, sono successe da allora. Tanta vita è passata fra di noi, su di noi, con noi, vicino a noi. Ricordo le cene a Torino, come apprezzavo la tua progressiva crescita come uomo, vedevo la tua personalità farsi sempre più sicura senza perdere in umiltà o acquistare in arroganza, mi divertivano il tuo sense of humor ed i tuoi racconti extra calcio di quella campagna alla quale sei sempre stato così profondamente legato. Come minimizzavi simpaticamente i piccoli episodi un po' mitici che ti hanno sempre circondato, da persona schiva e taciturna quale sei. Ma l'orso al Circo lo hai battuto davvero ed il fatto che sia stato sconfitto con l'intelligenza e non con la forza, lo sappiamo in pochi, ed è ancora più importante...
    Oppure l'emozione di vederti giocare... In un calcio che, da quando non sono più tifoso, non mi offre purtroppo più molte emozioni... Il piacere di sperare ti tirassero tante volte in porta, più volte possibile, perchè solo allora ed in quel modo mi sarei divertito, emozionato dalla sicurezza che trasmettevi fra i pali e stupito dalle parate che avresti sicuramente fatto.
    Di te ho sempre apprezzato la solidità morale (merito non solo tuo, ma di chi ti ha educato, ti ha cresciuto come uomo ed anche, vedi Negrisolo, come atleta), la generosità, l'assoluta affidabilità, la schiettezza, l'umiltà, la bontà d’animo, l'ironia, l'ospitalità, la capacità a volte eccessiva di fare autocritica, la disponibilità. Spesso un po' cinico, ma sempre sorridente. Un po' testone ed impulsivo, certo. Ma anche pronto ad ammettere di avere sbagliato e ad ascoltare ed accettare consigli. Non ho mai sentito un tuo collega o qualcuno dell'ambiente parlare male di te e ti assicuro che non è cosa facile o normale. E non ti ho mai detto quanto mi abbia (e gli abbia) fatto piacere quando sei venuto anni fa a trovare mio padre all'ospedale dopo un'operazione sicuramente seria.
    Un addio da un campo di calcio non deve necessariamente essere triste, ma commovente per me lo è, mi consolo che se finisce un grande calciatore, rimane integro e presente un grande uomo e, spero, un grande amico. Anche se certi giorni guardo la vita e la vedo passare e molti sogni cambiare, mutarsi, evolversi.
    Ieri è stato così, probabile che mi sia commosso più io, che, più passa il tempo, più divento "romantico", di quanto ti sia commosso tu... Ma ho scritto fin troppo adesso, quello che voglio aggiungere è che mio padre ed io (per una volta in prima persona, come uomini e non come soci della IFA) ti ringraziamo per la fiducia, l'affetto, la cortesia, l'educazione, la riconoscenza, la professionalità (togliendo dal conto un pelino la tua alimentazione...) che ci hai regalato in questi venti anni.
    Un abbraccio Angelo, non troppo forte che poi mi fai male, la serenità di tutta la tua famiglia ti terrà compagnia in un futuro che ti auguro pieno di soddisfazioni come il passato.
    Spero, conoscendoti, queste parole non ti abbiano dato imbarazzo o fastidio: le meriti.
    Jerry Maguire

  • 2006
  • ZAMBROTTA AL BARCELLONA 20/07/2006

    La Juventus ha ufficalizzato il buon esito della trattativa che ha visto il passaggio di un nostro Campione del Mondo,  GIANLUCA ZAMBROTTA , oltre a Thuram, al Barcellona.
    Autorizzati dalla Juventus, negli ultimi giorni avevamo avuto cordiali e proficui incontri con il Vicepresidente del prestigioso Club catalano, Ferran Soriano i Compte, e con il Direttore Sportivo, il famoso ex-calciatore Txiki Beguiristain.
    La trattativa è stata contraddistinta - ed è un modo di lavorare assai piacevole - dalla massima collaborazione, affidabilità e correttezza di tutte le parti in causa.
    Si è raggiunto quindi in tempi brevi un accordo assai gradito non solo al calciatore, ma alla società bianconera, nei confronti della quale permangono inalterate l'affetto e la riconoscenza di Gianluca.
    La durata contrattuale è rimasta inalterata, 30 giugno 2010.

  • CAMPIONI DEL MONDO! 10/07/2006

    ALBERTO GILARDINO
    ANGELO PERUZZI
    CRISTIAN ZACCARDO
    GIANLUCA ZAMBROTTA
    in rigoroso ordine alfabetico ecco i nostri quattro fantastici Campioni del Mondo!
    Li ringraziamo per questa grande emozione, come ovviamente ci complimentiamo con tutta la Nazionale Italiana.

  • STAGE DELLA NAZIONALE 02/05/2006

    Siamo molto orgogliosi che il C.T. Marcello Lippi abbia convocato, per l'ultimo stage prima dell'avventura in Germania, i seguenti nostri assistiti (in rigoroso ordine alfabetico...):
    ALESSANDRO GAMBERINI

    ALBERTO GILARDINO
    ANGELO PERUZZI
    FRANCO SEMIOLI

    CRISTIAN ZACCARDO
    GIANLUCA ZAMBROTTA 
    Ovvie congratulazioni a tutti e sei!!!

  • SIGH... ADDIO OLIMPIADI... 27/02/2006

    Noi torinesi salutiamo, magari con un filo di malinconia, la chiusura dei XX Giochi Olimpici Invernali.
    Come auspicavo quindici giorni fa, mi sembra che non solo sia andato tutto bene, ma che Torino (in tutte le sue estensioni: dalla città, ai suoi abitanti, ai volontari, al Comune e alla Provincia) abbiano dato buona prova agli occhi del mondo...
    E' stata una bella occasione per mettere in mostra quello - e molto - che ha da offrire la prima capitale d'Italia e spero che chi l'ha scoperta come turista ne serbi un ricordo positivo.
    PASSION LIVES HERE!!!

  • BUONE OLIMPIADI TORINO! 07/02/2006

    Ebbene si: da torinese, sono molto orgoglioso che la mia città ospiti i Giochi Olimpici Invernali.
    Spero che vada tutto per il meglio e che chi per la prima volta avrà l'opportunità di conoscere Torino, riesca ad apprezzare una città molto particolare, sicuramente non avvezza al turismo, ma non priva di un suo fascino (e senza dimenticare, come minimo, di visitare il Museo Egizio e quello del Cinema nella Mole Antonelliana).
    Secondo me - ma è sicuramente un parere di parte - Torino è più bella di quello che comunemente si pensi e sta provando a trasformarsi da città industriale in crisi in qualcosa di nuovo, meritevole di attenzione.

  • 2005
  • UN LUGLIO DI FUOCO! 02/08/2005

    4 1 4 5 ! ! !
    In un intenso luglio di lavoro, questo numero rappresenta il dato relativo ai singoli visitatori che hanno visto il nostro sito.
    La giudico una statistica molto significativa, perchè non riguarda il numero di visite (5.576), le pagine viste (32.015) o gli accessi (599.923), ma solo i singoli - e diversi - navigatori che si sono precipitati sul nostro sito, con un picco particolare lo scorso 9 luglio (ben 1.680!!!) quando la vicenda Gilardino era più "vivace".
    La loro provenienza è molto varia e vede in sorprendente seconda posizione, dopo l'Italia, gli Stati Uniti, seguiti a buona distanza dalla Comunità Europea, dalla Svizzera, Inghilterra, Cina, Malta per finire con un visitatore sud Coreano ed un vietnamita.
    Beh... Anche se non abbiamo mai pubblicizzato il nostro indirizzo - in fondo www.ifabonetto.it vuole essere più che altro un servizio per gli addetti ai lavori - ci ha fatto piacere ricevere qualche complimento disinteressato...
    Quindi un grazie a tutti (...in particolare al vietnamita...).

  • CONGRATULAZIONI DI FINE STAGIONE 31/05/2005

    Complimenti d'obbligo per i "nostri" protagonisti di questa lunga stagione sportiva.
    I primi riguardano ovviamente i vincitori: GIANLUCA ZAMBROTTA che, con 36 presenze, è stato ancora una volta la colonna portante dell'ennesimo e difficile scudetto juventino (il terzo per lui) e CIRO FERRARA che abbandona invece, pur rimanendo nel calcio, la carriera sportiva con un nuovo tricolore (...e fanno addirittura otto!) e raggiungendo lo storico traguardo delle 500 partite in Serie A.
    Difficile concludere una storia leggendaria in maniera migliore...
    ALBERTO GILARDINO si è confermato vicecapocannoniere del Campionato, ancora con 23 reti come l'anno scorso. Un risultato veramente incredibile, perchè le difficoltà che Alberto ha dovuto superare (una squadra logicamente meno competitiva di quella precedente, con l'aggiunta di marcature e aspettative molto più stressanti, gravose e impegnative di prima) hanno significato una conferma tecnica e morale di assoluto rilievo. E' sempre difficile ripetersi, ma chi ci riesce dimostra veramente di aver fatto qualcosa di importante.
    Non dimentichiamo i nostri altri nazionali, che, con le ultime convocazioni ufficiali di pochi giorni fa, sono protagonisti anche con l'ottimo ZACCARDO per la Nazionale A (senza dimenticare l'eterno ANGELO PERUZZI per le amichevoli in America), con JORGENSEN e KROLDRUP per quella danese e con ben cinque Under 21 (in rigoroso ordine alfabetico): CAPELLI, CURCI, LOVISO, MANTOVANI e MARCHESE e un Under 20, BATTAGLIA.
    Complimenti a tutti!!!

  • 2004
  • COME PIACE A NOI... 27/03/2004

    In silenzio, con discrezione, quasi in punta di piedi, abbiamo perfezionato con Juventus il rinnovo di contratto fino al 2008 di GIANLUCA ZAMBROTTA.
    Partendo da una scelta chiara da parte di Gianluca (il non voler a tutti i costi monetizzare, cercando altre esperienze professionali, il contratto in scadenza nel 2005, prediligendo quindi di rimanere in un ambiente e in una squadra di assoluto gradimento) riteniamo di aver comunque ottenuto un risultato importante, anche sul piano economico, in questi tempi non proprio semplici.
    La sua immagine rimane gestita da Juventus (come era già precedentemente), mentre il nostro prossimo immediato obiettivo sarà di spostare la scadenza attuale al 30 giugno 2009, per arrivare a festeggiare con lui dieci stagioni in bianconero.

  • 2003
  • NUOVA SEDE E NUOVO SITO PER LE IFA 10/06/2003

    Dopo venti - lunghi - anni, la I.F.A. DI GIUSEPPE BONETTO e la I.F.A. DI MARCELLO BONETTO si sono trasferite dalla "storica" sede di via San Quintino 28.
    I nuovi uffici delle due Società si trovano nella precollina di Torino e precisamente al numero 31 di Corso Gabetti.
    Per semplicità ed anche (confessiamolo) economia, abbiamo telefono e fax in comune e più precisamente: il telefono è 011.819.11.99, il fax 011.813.02.80, le mail invece sono personalizzate e (ovviamente) private e personali.
    ...e non contenti di esserci trasferiti, inauguriamo anche il nostro sito Internet. Per adesso siamo on-line con una prima versione di prova non ancora completa, che contiamo di correggere e perfezionare nel più breve tempo possibile, compatibilmente all’attuale periodo di intenso lavoro.
    Ci auguriamo che in pochi mesi il sito possa diventare un piccolo, utile strumento di informazione, aggiornamento e consultazione non solo per i nostri assistiti, ma per tutti gli addetti ai lavori e i curiosi in generale.